Idrocolonterapia: cos'è?

Scritto da Pubblicato il


Idrocolonterapia: cos'è?

Cos'è la idrocolonterapia? A Milano come funziona l'idrocolon? A cura di Spazio SoloSalute A.C.S.D.

Idrocolonterapia: cos'è? Come funziona la idrocolonterapia? A Milano dove è meglio farla? Gli esperti di Spazio SoloSalute rispondo alle domande sulla idrocolonterapia, sul funzionamento e su cosa sia questo trattamento di pulizia del colon con lavaggio intestinale.

Cos'è la idrocolonterapia o idrocolon?

L’Idrocolonterapia è una tecnica terapeutica igienica che ti permette di eliminare i residui fecali tossici dall’intestino, per sentirti più sgonfio e leggero, senza assumere farmaci chimici.

Il trattamento si effettua con semplice acqua depurata e ottiene un lavaggio profondo del colon che permette di ripristinare l’equilibrio acido basico.

I residui che ristagnano più a lungo nel colon producono un ambiente più “Acido” che “Basico” e questo crea i presupposti per modificazioni e disturbi precursori di svariate malattie.

Si tratta di effettuare, usando semplice acqua,  un “Lavaggio Intestinale” profondo del colon, il cui scopo è ripristinare la regolare acidità intestinale  da “Acido-Basica” in “Basica”.

Si introduce l’acqua dall’ampolla rettale fino al cieco, che è il luogo dove si formano le scorie e i possibili problemi, a pochi cm dall’appendice. 

Diventa così possibile interrompere il processo di intossicazione e si facilita la ricostruzione della flora batterica e dell’ambiente basico necessario a un buon funzionamento dell’organo.

Ecco il nostro coupon per te!

Vuoi fare l'idrocolon
per la prima volta?

Non hai mai fatto l'idrocolon e cerchi un centro sicuro?

Non hai mai fatto
l'idrocolon da noi?

Hai già fatto la idrocolonterapia ma non sei mai stato da noi?

Idrocolonterapia Milano: quali sono i benefici per l'intestino?

E’ oramai accettato dalla comunità scientifica internazionale che il funzionamento anomalo dell’intestino è alla base di un peggioramento delle condizioni generali della salute e purtroppo di malattie croniche.

E’ impensabile ritornare a uno stato normale di salute senza riconquistare una funzionalità intestinale corretta.

L’Idrocolonterapia interviene nell’intestino in diversi modi. E’ decisamente più efficace del semplice clistere, perché permette la pulizia completa del colon, rimuovendo la materia fecale incrostata o appiccicata nei villi intestinali. Interrompe il ristagno delle scorie digestive, che può durare da anni, e trasforma le feci in una materia vischiosa non più in grado di essere trasportata all’esterno.

Con l’idrocolonterapia si possono irrigare in profondità questi residui più volte, fino ad ammorbidirli o scioglierli, favorendo la loro naturale espulsione dal nostro organismo.

Un possibile focolaio di intossicazione e infiammazione continua si elimina così.

Ecco perché si ottengono risultati importanti, fino alla completa guarigione, di disturbi quali:

  • gonfiore addominale
  • meteorismo
  • diarrea
  • stitichezza
  • colite
  • flatulenza

Liberati dei fastidiosi disturbi intestinali con l'idrocolonterapia a Milano presso Spazio SoloSalute. Prenota qui ►

Quali sono le cause dei disturbi intestinali e del colon?

COSA INFLUENZA L’INTESTINO?

L’alimentazione, negli ultimi 40 anni, è profondamente cambiata. E’ vero che l’Italia è la patria della Dieta Mediterranea che tutto il mondo ci invidia, ma è altrettanto vero che:

  • l’agricoltura ha fatto dell’uso di concimi e sostegni chimici la sua normalità,
  • l’industria ha cambiato i metodi di lavorazione dei cibi rendendoli raffinati
  • la famiglia non presidia più il rifornimento alimentare dei suoi componenti.
  • il lavoro non permette di mangiare ad orari regolari
  • alimenti nuovi con composizioni semi-chimiche sono stati introdotti nel consumo
  • alimenti di paesi stranieri ora sono “normali”
  • lo zucchero bianco si consuma a dismisura ed è presente in oltre l’80% degli alimenti conservati o meno
  • l’alcol viene consumato 10 volte la quantità degli anni precedenti
  • l’ISTAT dichiara che 1 italiano su 2 è obeso e il resto è a rischio
  • il consumo di farmaci decuplica dagli anni ‘50 ad oggi
  • il sistema Gastro intestinale è la 4 voce di Spesa Sanitaria Nazionale, dopo gli antibiotici
  • lo stress causato dall’economia incerta e dai ritmi di vita innaturali agisce sul sistema Neuro Vegetativo

Tutte queste voci agiscono direttamente sull’attività dell’intestino di ciascuno di noi esponendo le sue pareti a molecole e componenti a lui estranee. Col tempo tende a formarsi una Flora Batterica “cattiva”, non più in grado di gestire i processi digestivi e di scomposizione degli alimenti.

Popolazioni di muffe e funghi, come la Candida Albicans che moltissime donne ben conoscono, sono anaerobi, vivono in assenza di ossigeno, fanno fermentare le feci, putrefano e creano sostanze tossiche, nuove per l’intestino. Le pareti intestinali riassorbono queste tossine che vengono distribuite in tutto il corpo, determinando uno stato di malessere generale o specifico.

Vuoi liberarti di candida e micosi? Prova l'idrocolonterapia. Clicca qui ►

Perché l'idrocolonterapia è utile per il sistema nervoso enterico?

LA MENTE E L’INTESTINO

Lo stress per i ritmi estremi della vita moderna, agisce sul sistema Neuro Ormonale, scompensandolo, e a sua volta coinvolge il sistema respiratorio (asma, ad esempio, disturbi ricorrenti a gola e polmoni), la pelle (psoriasi, dermatiti…), circolazione (disturbi cardiaci, aritmie, soffi, scompensi cardiaci…), e non ultimo il sistema nervoso direttamente collegato all’intestino e al suo sistema nervoso enterico, detto anche "secondo cervello".

Disturbi come:

  • nervosismo
  • mal di testa
  • riniti
  • bronchiti
  • raffreddori ricorrenti
  • catarro continuo
  • alito cattivo
  • dermatiti
  • invecchiamento precoce della pelle
  • eczemi
  • stanchezza continua o cronica
  • depressione
  • sistema immunitario basso per il cattivo funzionamento delle placche di Peyer, cioè i gangli linfoghiandolari che reagiscono agli assalti dei batteri o virus aggressivi.

Ognuno di questi e altri disturbi possono ricevere un grosso aiuto e trovare giovamento dalla pratica dell’Idrocolonterapia.

L’intestino, purtroppo, non emette segnali di malessere se non quando un disturbo o malattia è in fase avanzata, con sintomi evidenti e fastidiosi. Infatti se sostanze di rifiuto si incrostano nelle sue pareti ricchissime di villi intestinali, 40 per millimetro quadrato, la flora batterica alterata produce sostanze tossiche come fenoli, indolo, in grado di avvelenare l’organismo fino a provocare disturbi seri e di intaccare il sistema immunitario.

La pratica dell’Idrocolonterapia include sia le problematiche e le malattie intestinali che le conseguenze “lontane” dall’intestino, ma a lui correlate. Con la pratica del lavaggio intestinale si interviene su due livelli, nell’immediato per attenuare e risolvere i sintomi e disturbi intestinali e sulla riformulazione di una base migliorata per ri-impostare la salute dell’intero organismo.

Con l'idrocolonterapia ritrovi concentrazione, focus mentale, performance e riduci lo stress. Prenota qui la tua seduta ►

Che cos'è la disbiosi intestinale?

DISBIOSI

Per comprendere cosa è l’Idrocolonterapia e quanto bene fa all’organismo e alla salute, è necessario conoscere una parola che si sente pronunciare poco: Disbiosi.

Eppure descrive uno stato dell’intestino che oggi, purtroppo, è comune a quasi tutti noi.

La Disbiosi è lo squilibrio microbico della superficie o dell’interno del corpo

Nel linguaggio medico sempre più si usa questa parola in riferimento a uno stato del tratto digestivo. E’ considerata il precursore della malattia infiammatoria cronica intestinale, della Sindrome da Fatica Cronica, Obesità, addirittura Tumore e la classica Colite.

L’intestino, come peraltro la pelle, ospita delle colonie di microbi benigni o benefici che svolgono una serie di funzioni utili e necessarie, come nel nostro caso favorire la digestione all’interno dell’intestino. Inoltre si oppongono alla penetrazione di altre colonie microbiche, invece, patogene per la salute.

Ma anche tra di loro queste colonie combattono per lo spazio da occupare o per le risorse con le quali si garantiscono la sopravvivenza, aspetto che conferma l’importanza di garantirgli una vita adeguata al nostro interno.

Siamo noi, con le nostre scelte, che possiamo mantenere tutto ciò in equilibrio o romperlo.

COME?

Con una alimentazione NON adeguata, l’abuso di alcol, zuccheri, grassi, sostanze acidificanti o l’uso di antibiotici a largo spettro.

DISBIOSI: LE CAUSE

Cosa succede? Se si altera l’equilibrio naturale delle popolazioni batteriche intestinali il primo effetto è nella difficoltà di controllare la loro crescita a vicenda. Una o più prendono il sopravvento sulle altre e se le più vantaggiose per l’intestino soccombono gli effetti sul corpo appariranno più evidenti. Il primo squilibrio è sicuramente il Malassorbimento.

Il secondo effetto dello squilibrio è la difficoltà da parte del corpo di eliminare i prodotti di rifiuto generati dalle colonie batteriche predominanti che aumentano di quantità. Lo smaltimento si sovraccarica e si inceppa.

L’insieme di queste due situazioni genera la disbiosi.

DISBIOSI: I SINTOMI

I sintomi e le conseguenze della Disbiosi possono essere contraddittori, la stipsi e la diarrea sono il sintomo diverso dello stesso disturbo. Infatti il primo sintomo può essere la stipsi il cui sviluppo può favorire meteorismo, dolore e gonfiore addominale, fino al manifestarsi di infezioni batteriche che provocano la diarrea segno inequivocabile di un alterato habitat intestinale.

L’IDROCOLONTERAPIA PER LA DISBIOSI

L’Idrocolonterapia è un validissimo supporto alla cura della disbiosi che inizia con adottare un’alimentazione adeguata, l’uso di probiotici e altri integratori specifici alla persona colpita dalla disbiosi.

Il lavaggio intestinale, con la macchina che rende possibile l’Idrocolonterapia, è in grado di rimuovere le incrostazioni più profonde, portarle all’esterno insieme a molta parte delle colonie batteriche opportuniste, lasciando lo spazio ai batteri positivi di riprodursi e riequilibrare la situazione.

Contro la disbiosi, moltissime persone hanno trovato giovamento dalla idrocolonterapia. Funzionerà anche per te. Clicca qui ►

Idrocolonterapia, come funziona?

COME AVVIENE TECNICAMENTE UNA SEDUTA DI IDROCOLONTERAPIA?

La seduta avviene in una stanza dedicata interamente a questa pratica. Si nota la presenza di un lettino e di una macchina, quella che effettuerà il lavaggio intestinale.

L’operatore inviterà la persona a sdraiarsi sul lettino sul fianco sinistro. Verrà poi inserita una specula nel retto per poco meno di 6 cm e ci si girerà sulla schiena, di solito con le ginocchia sollevate.

La specula è collegata alla macchina anche attraverso un tubicino che porterà all’interno dell’intestino l’acqua depurata con cui effettuare il lavaggio intestinale.

Sia l’operatore che la persona possono osservare in diretta il contenuto dell’intestino in uscita.

A questo punto l’operatore inizia a far fluire lentamente l’acqua, inizialmente a temperatura corporea per non provocare sbalzi termici, fino a quando l’intestino manifesta una resistenza. Una leva della macchina apre il flusso in uscita dell’acqua che inizia a portare via il primo contenuto intestinale.

Questa attività viene ripetuta in una seduta tante volte quanto necessario a ripulire porzioni sempre più “profonde” del colon, permettendo il distaccarsi anche di materiale “incrostato” nelle pieghe intestinali sotto forma di piccole pietruzze o di “fecalomi”, cioè ammassi di varia forma e natura che i normali movimenti peristaltici non riescono più a far avanzare autonomamente verso l’esterno.

OGNI INTESTINO E’ DIVERSO

Ogni intestino è unico come ogni essere umano è unico e irripetibile. Giusto per ricordare che non è possibile generalizzare le reazioni e i comportamenti di un intestino alla presenza di acqua “estranea” al suo interno. Ogni individuo reagirà a seconda di quella che è la sua storia psicologica, alimentare e intestinale. Sta alla competenza di chi lo assiste nel trattamento, trovare le giuste tecniche e manovre per facilitare al massimo la pulizia del colon.

NON TUTTI GLI OPERATORI SONO UGUALI

Non basta possedere una macchina per l’Idrocolonterapia, non è sufficiente aver fatto un corso di uso della macchina o conoscere a menadito l’anatomia dell’intestino e delle fasce muscolari che lo ricoprono. Tutti sanno aprire e chiudere una valvola e aspettare che qualcosa succeda.

Ecco il nostro coupon per te!

Vuoi fare l'idrocolon
per la prima volta?

Non hai mai fatto l'idrocolon e cerchi un centro sicuro?

Non hai mai fatto
l'idrocolon da noi?

Hai già fatto la idrocolonterapia ma non sei mai stato da noi?

Leggi anche...



idrocolonterapia disturbi intestinali intestino