Sapone supereroe contro il nemico coronavirus. Ecco i suoi super poteri

Scritto da Pubblicato il


Sapone supereroe contro il nemico coronavirus. Ecco i suoi super poteri

Sapone supereroe contro il nemico coronavirus. Ecco i suoi super poteri

Le recenti ricerche mostrano come il COVID-19 cada a pezzi grazie a una particolare molecola del sapone. Senza sapone, ottimi anche i detergenti con il 60% di alcol, solo se le mani non sono troppo sporche

 

Dall’inizio dell’emergenza coronavirus sentiamo,vediamo e leggiamo dappertutto "Lavarsi le mani più volte al giorno, per almeno 20 secondi". 

Questa è ritenuta la top raccomandazione nella sfida al Coronavirus.

Un oggetto così semplice? Sì! Il sapone, fa parte del kit di sopravvivenza, proprio come le mascherine. E’ efficacissimo per combattere un certo tipo di trasmissione.

Alcune ricerche scientifiche, come ad esempio quella del Centers for Disease Control di Taiwan, affermano che il sapone riesce a distruggere il materiale genetico del Coronavirus.

Le molecole di sapone attaccano il rivestimento esterno delle particelle virali più nocive del Covid-19.

Le molecole del sapone detergente entrano nel doppio strato di grassi separandoli ed incapsulandoli in bolle chiamate "micelle", che ne distruggono la membrana lipidica.

Le molecole di sapone interrompono anche i legami che tengono insieme le proteine, i lipidi e l'RNA virale.

Infatti il coronavirus è un virus a RNA attraversato da strutture composte di proteine che gli conferiscono l’ormai celeberrimo aspetto a "corona" ed è rivestito da un doppio strato lipidico chiamato "pericaspide". 

 

Il tempo di 20 secondi

Palli Thordarson, professore di chimica all’Università del New South Wales afferma che "Il sapone dissolve la membrana grassa ed il virus cade a pezzi come un castello di carte e diventa inattivo

Ma lavarle per quanto tempo?

L'esperto spiega che il minimo di lavaggio sono 20 secondi" per far penetrare bene il sapone in tutte le piccole pieghe della pelle in cui si annida il coronavirus, serve tempo.

 

Alternative al sapone

L’Organizzazione Mondiale della Sanità informa che in mancanza di sapone si possono usare gel disinfettanti con almeno il 60% di alcol, anch'esso capace di rendere innocuo il virus.

Anche le molecole dell’alcool agiscono in modo simile al sapone: ma attenzione, il disinfettante non serve a pulirle se sono troppo sporche. 

Quindi prima andrebbe depurate dallo strato di grasso su cui aderiscono i virus, pena l’inefficacia dell’operazione.

Il massimo? Lavatele con acqua e sapone e poi alcool, così saranno pulite  e disinfettate dal coronavirus.



coronavirus