L'animale uccide (pipistrello), l'animale guarisce. Cane e gatto sono i migliori amici dell'uomo anche in quarantena

Pubblicato il

coronavirus coronavirus italia


L'animale uccide (pipistrello), l'animale guarisce. Cane e gatto sono i migliori amici dell'uomo anche in quarantena

Chi ha un animale in casa è certamente consapevole del bene che cani e gatti hanno portato nella "vita da quarantena". Non solo una scusa per fare una passeggiata nella Fase 1, ma tanto, tanto affetto e compagnia. Segui gli articoli con studi scientifici sull'argomento di Spazio SoloSalute®, il tuo centro benessere in centro a Milano per consulenze Naturopatia, Nutrizione, massaggi, bellezza naturale, prodotti naturali.

Cosa pensa la psicologia della compagnia di cani e gatti durante la reclusione in casa da coronavirus? Credo che anche senza pareri ufficiali, chiunque abbia un animale domestico sappia il ruolo cruciale dei pelosoni nella quarantena.

Cani e gatti sono stati fedeli alleati dei padroni rinchiusi in casa per il lockdown. I cani hanno dato la possibilità di fare una passeggiata nella Fase 1, i gatti hanno dato tenerezza e compagnia. Gli animali domestici hanno aiutato a vivere meglio, con meno stress, la quarantena.

I nostri amici pelosi hanno alleggerito il trauma di essere chiusi in casa per due mesi, rendendo più sopportabile la vita in casa. E talvolta prestandosi anche contro voglia al farci da anti-stress.

Cani e gatti ci ricordano di vivere il qui e ora

Tutti gli animali,senza distinzione, ci aiutano a entrare in contatto con il famoso "presente", qui e ora. Ci danno la possibilità di essere noi stessi, ci permettono di sperimentare affetto e gratitudine.

Anche perchè spesso, nei momenti più difficili, adombrati da pensieri negativi sulle notizie della TV o dei giornali, è sempre arrivato un pelosone a confortarci.
Siamo sempre noi a vagare con la mente, spostandoci dal passato al futuro. Gli animali no, sono centrati sulla realtà del presente, senza proiezioni o preoccupazioni.

Semplicemente scodinzolando di gioia o miagolando perchè hanno fame, ci riportano quasi istantaneamente alla realtà.

Curano la solitudine

Gli animali domestici ci fanno compagnia aiutando chi vive da solo a non sentirsi solo, anzi si sono trasformati in veri a propri amici, anche più di prima.

Prendersi cura di qualcuno combatte la sensazione di solitudine, fa sentire che abbiamo uno scopo, che siamo utili, motivandoci a rimanere attivi.


Abbassano lo stress della quarantena
Coccolare un cane o un gatto elimina lo stress, mettendo in circolo le endorfine, cioè le sostanze del buon umore.

Uno studio condotto dalla psichiatra Sandra Baker ha messo in evidenza che le persone che vivono con un cane sono meno ansiose o depresse, e anche che le fusa dei gatti hanno effetti calmanti sul sistema nervoso umano. Abbassano lo stress, riducono l’insonnia e gli stati d’ansia.

Se cani e gatti sono così utili durante la pandemia, sono stati indispensabili per alcuni, figuriamoci quanto possono darci e insegnarci in una situazione di normalità!

consulenza con naturopata online simona vignali

Vuoi potenziare il tuo benessere e la tua salute con le strategie naturali della Naturopatia? Prenota una consulenza con Naturopata online

coronavirus coronavirus italia


Sullo stesso argomento

Leggi anche...