Dieta in quarantena: cibi anti-coronavirus contro la coagulazione del sangue

Pubblicato il

coronavirus coronavirus e alimentazione coronavirus scienza


Dieta in quarantena: cibi anti-coronavirus contro la coagulazione del sangue

Come prevenire il Coronavirus? Ecco i cibi anti coagulazione del sangue. A cura di Spazio SoloSalute® centro benessere Milano

Ci sono numerosi alimenti che agiscono come anticoagulanti naturali e possono aumentare lo stato di benessere durante la quarantena da coronavirus. Segui gli articoli con studi scientifici sull'argomento di Spazio SoloSalute®, il tuo centro benessere in centro a Milano per consulenze Naturopatia, Nutrizione, massaggi, bellezza naturale, prodotti naturali.

Perché i coaguli del sangue sono pericolosi per la salute?

I coaguli di sangue: cosa sono e perché sono pericolosi

Per motivi di salute, molte persone sono costrette a prendere farmaci che favoriscono la fluidità del sangue, purtroppo capita che un vaso sanguigno si possa rompere così tenderà a coagularsi per fermare l’emorragia. E’ importante assumere dei farmaci che permettano una migliore circolazione del sangue, per evitare che il coagulo si verifichi in altre parti del corpo ma esistono anche dei cibi naturalmente anticoagulanti.

Quando i coaguli si formano possono rimanere in un determinato posto e causare una trombosi, ma possono anche staccarsi da questa posizione e andare in circolo, causando problemi assai gravi, di solito la coagulazione del sangue è dovuta a un problema genetico, alla mancanza di vitamina K o a condizioni specifiche come la gravidanza, il cancro o a trattamenti di tipo ormonale, inoltre, rischi di coagulazione del sangue sono presenti anche nelle persone a rischio di infarto o ictus, sebbene sia anche molto comune nelle aritmie.

consulenza con naturopata online simona vignali

Quali cibi ci proteggono dai coaguli?

I cibi che ci proteggono dai coaguli

Ci sono numerosi alimenti che agiscono come anticoagulanti naturali e possono, alla stregua dei farmaci, prevenirne la formazione.

Tra i vari cibi possiamo distinguere un’azione indiretta, ovvero questi cibi si combinano con altre proteine, prevenendo la coagulazione, o un’azione diretta, ovvero inibiscono la coagulazione. Ognuno di essi agisce biologicamente nel corpo, contribuendo a prevenire questa fastidiosa condizione.

I cibi ricchi di salicati

Tra i più utili ci sono quelli che contengono saliciati come: arance, mandarini, albicocche, prugne, ananas, more, ribes nero, mirtilli, uva, lamponi, fragole, peperoncino, olive, pomodori, cicoria e ravanelli. Tra gli altri alimenti troviamo il miele, il tè verde e il tè nero.

I cibi con vitamina K

La vitamina K rientra tra gli elementi che ci aiutano nella lotta ai coaguli, è contenuta nelle noci, nel sidro, nel vino, nel miele, nell’uva, nelle ciliegie, nelle prugne e nei mirtilli, carote, patate, legumi, carne formaggi, cereali integrali, legumi e patate.

Gli omega 3

Altri alimenti importanti per coagulare il sangue naturalmente sono gli acidi grassi omega 3, che è possibile trovare in buone quantità nella trota, nel salmone, nello sgombro, nei cavoletti di Bruxelles, nei cavoli, negli spinaci, nella frutta secca, nei semi di lino, neii semi di chia e nell’olio di semi di lino.

La vitamina E

La vitamina E, che troviamo in alcuni alimenti come uova, grano, mandorle, verdure a foglia scura e soprattutto in frutta

L’aglio è utile per evitare la formazione di coaguli di sangue, poiché possiede delle proprietà che riducono i rischi coronarici. Inoltre, ha proprietà antiossidanti e contribuisce a ridurre il colesterolo nel sangue. La cipolla è considerata fin dai tempi più antichi, l’anticoagulante naturale per antonomasia.

Altri cibi che aiutano con il coagulo sono olive, ravanelli, pomodori, cicoria, mandarini, lamponi ed albicocche.

I benefici dello zenzero

Molto utile è anche lo zenzero, che previene l’accumulo di sangue e ne favorisce la diluizione. Il modo migliore per consumarlo è far bollire la radice e aggiungerlo a qualsiasi pasto o assunto come infusione. Al posto dello zenzero si può utilizzare la curcuma, un ingrediente che è un eccellente anticoagulante naturale, ma serve a trattare molte altre infezioni.

coronavirus coronavirus e alimentazione coronavirus scienza


Sullo stesso argomento

Leggi anche...