Coronavirus: perché la Lombardia rischia ad aprire e la Liguria rischia ancor di più?

Pubblicato il

coronavirus italia


Coronavirus: perché la Lombardia rischia ad aprire e la Liguria rischia ancor di più?

Coronavirus: perché la Lombardia rischia ad aprire e la Liguria rischia ancor di più? Segui gli articoli con studi scientifici sull'argomento di Spazio SoloSalute®, il tuo centro benessere in centro a Milano per consulenze Naturopatia, Nutrizione, massaggi, bellezza naturale, prodotti naturali.

L’Italia rischia a riaprire la Lombardia, infatti anche se ora i numeri dell’epidemia sembrano rassicuranti ci sono alcuni parametri molto pericolosi che richiedono una seria valutazione.

Lombardia: i dati danno speranza ed ottimismo ma bisogna valutare anche altro 

Anche il presidente dell’Istituto superiore di Sanità Silvio Brusaferro è finalmente più sereno e dichiara che non c’è più il rischio di default del sistema ospedaliero: se ci ammaliamo, in ospedale troviamo posto senza problemi. Anche il Governatore della Lombardia Attilio Fontana è ottimista e si ritiene sicuro che dal 3 Giugno anche in Lombardia si potrà circolare liberamente in tutta Italia; tuttavia ci sono due parametri ancora estremamente pericolosi e ancora elevati:

1)     il numero di nuovi contagi su 10.000 abitanti 

L’epidemiologo Vittorio Demicheli che fa parte del ministero della Salute rivela che In base all’ultimo monitoraggio della scorsa settimana, la Lombardia ha 2,4 nuovi contagi a settimana ogni 10 mila abitanti il che significa che in questa regione, il tasso di rischi è pari a 2,4 casi ogni 10 mila abitanti;

2)     il numero di potenziali soggetti contagiosi su 10.000 abitanti:

Attualmente i malati sono 24.477, ciò significa che sono presenti e ancora potenzialmente infettivi 24 soggetti ogni 10 mila abitanti. Per questi due motivi risulta veramente tanto rischioso per l’Italia intera la riapertura della Lombardia.

Vuoi potenziare il tuo benessere e la tua salute con le strategie naturali della Naturopatia? Prenota una consulenza con Naturopata online

Perché la Liguria rischia più di tutti

Negli ultimi giorni, la Liguria, sta subendo un aumento di nuovi contagi. Questo aumento è dovuto alle maggiori aperture avvenute di recente, probabilmente anche all’arrivo di molti lombardi che hanno seconde case in Riviera. Nonostante ciò, il Governatore Toti invita i Lombardi ad andare in Liguria ed aggiunge: “il turismo da noi vale il 20 per cento del Pil; è impossibile parlare di turismo senza passaggio interregionale, senza la Lombardia tutto il Paese non va da nessuna parte“.

Sorprese dai test sierologici: in Sicilia tanti guariti senza saperlo

I test sierologici effettuati in Sicilia forniscono una prima mappatura della popolazione venuta a contatto con il Coronavirus. Sono emerse decine di contagi sconosciuti e in tanti risultano guariti senza neanche sapere di avere contratto il virus.

Cristina Puglisi sul Giornale di Sicilia, scrive che su circa 500 persone che hanno effettuato il test, ben 112 sono risultate in possesso degli anticorpi al coronavirus. A Troina, altra ex zona rossa, su circa 900 persone sottoposte ai test, solo 26 sono risultate con gli anticorpi al Covid.

coronavirus italia


Sullo stesso argomento

Leggi anche...