Alle allergie non importa se sei in quarantena. Allergia ai pollini? Ecco i rimedi e gli alimenti che non devi mangiare

Scritto da Pubblicato il


Alle allergie non importa se sei in quarantena. Allergia ai pollini? Ecco i rimedi e gli alimenti che non devi mangiare

Alle allergie non importa se sei in quarantena. Allergia ai pollini? Ecco i rimedi e gli alimenti che non devi mangiare . Segui gli articoli con studi scientifici sull'argomento di Spazio SoloSalute®, il tuo centro benessere in centro a Milano per consulenze Naturopatia, Nutrizione, massaggi, bellezza naturale, prodotti naturali.

Irritazioni alle labbra e alla bocca vanno ad aggiungersi ai consueti starnuti, occhi che lacrimano e difficoltà respiratorie. Colpa delle allergie crociate, le cross-attività fra pollini e alcuni cibi. Il risultato è la cosiddetta sindrome orale allergica che colpisce soprattutto in primavera.

Alimenti da evitare

L’elenco degli alimenti da evitare è suggerito dall’allergologo Enrico Compalati.

  1. Pollini di graminacee

Chi è allergico ai pollini delle graminacee dovrebbe evitare: agrumi, melone, anguria, kiwi, pomodoro, frumento, prugna, ananas, sedano, carota, peperone, soia, mela, ciliegia, pera, banana, arachidi, noci e mandorle.

  1. Artemisia e composite

Gli alimenti da evitare durante la fioritura delle piante sono: sedano, carote, melone, anguria, mela, olio di girasole, banana, zucca, camomilla, finocchio, miele, prezzemolo, anice, cipolle, spezie.

  1.  Ambrosia

Chi non tollera i pollini dell’ambrosia dovrebbe evitare: banana, sedano, melone, anguria, zucchine, cetrioli

  1.  Betullacee

Chi è allergico alle betullacee dovrebbe evitare: mela, pera, pesca, albicocca, noci, nocciole, ciliegia, banana, carota, patata, kiwi, finocchio, sedano, arachidi, mandorle, pistacchio, lampone, fragola, prezzemolo, asparagi, soia, mango.

  1.  Parietaria

Chi è allergico al polline di parietaria deve evitare: more di gelso, basilico, melone, pistacchio, kiwi, ciliegia

  1.  Lattice

Chi è allergico al lattice dovrebbe tralasciare di mangiare: banana, castagna, kiwi, papaia

  1.  Acari

Per chi è allergico agli acari è consigliato di evitare: crostacei, molluschi e lumache da terra.

 

Rimedi contro le allergie

Il motivo per cui esistono queste allergie cross allergiche è che le piante per difendersi dagli attacchi che ricevono dal mondo esterno sintetizzano proteine allergeniche presenti anche in molti alimenti. L’organismo intollerante ai pollini lo è anche alle stesse proteine contenute per lo più in frutta e verdura, tuttavia è sufficiente la cottura degli alimenti perché non siano più attive.

Alcuni metodi per tenere lontane le allergie in periodo primaverile consistono nel ridurre le attività all’aperto, tenere le finestre chiuse, mantenere la casa pulita, trattare i sintomi immediatamente, lavare spesso i capelli, la fodera del materasso, asciugare i vestiti in luoghi chiusi, tenere gli animali lontani dal materasso, assumere miele.

Se proprio devi uscire o fare lavori in giardino utilizza una maschera protettiva, purtroppo non esistono vaccini che fermino le allergie in modo permanente e l’unico metodo farmacologico per curarsi quando i sintomi sono intensi consiste nell’utilizzo di spray nasali a base di corticosteroidei topici, antistaminici ed immunoterapia specifica.



coronavirus