Meditazione Yoga


Meditazione Yoga

Meditazione Yoga: esercizi di rilassamento, tecniche di rilassamento e Yoga meditativo | Spazio SoloSalute® centro meditazione Milano

Nello Yoga la pratica della meditazione è molto comune, spesso associata agli esercizi di rilassamento. Esistono anche correnti di Yoga meditativo, dove la meditazione non è limitata alle tecniche di rilassamento ma è parte integrante della disciplina: ad esempio nel Kundalini Yoga esercizi e meditazione sono un tutt'uno, oppure in altre proposte vengono uniti Yoga classico e meditazione. Se vuoi praticare meditazione a Milano, vieni al centro di meditazione Spazio SoloSalute®.

Origini dello Yoga

Il significato di yoga, dal sanscrito yui, è “legare”, “unire”.

Si parla dello yoga già nei Veda, antichi testi sacri in sanscrito, per l’esattezza nelle Upanisad, una raccolta di insegnamenti mistici, scritti anch’essi in sanscrito, che scandagliano l’animo umano. In questi testi, risalenti circa al 3000 a.c., sono indicati i primi insegnamenti dello yoga.

Anche nella Bhagavad Gita (“Il Canto del Beato”), testo sacro induista, facente parte dell’opera Mahabharata, scritto presumibilmente fra il III secolo a.c. e il I d.c., ci sono insegnamenti inerenti lo yoga.

Fra i testi cardine dello yoga dobbiamo ricordare lo “Yoga Sutra” di Patanjali che suddivide il cammino dello yoga in otto stadi, definiti “l’Ottuplice Sentiero”.

Gli otto stadi dello Yoga

Gli otto stadi dello Yoga rappresentano il percorso graduale del discepolo fino allo stato di beatitudine e sono i seguenti:

  • YAMA e NIYAMA ovvero i principi etici, autocontrollo e disciplina. Indicano l’atteggiamento corretto che dobbiamo avere nei confronti di noi stessi e degli altri.
  • ASANAS, le posture. Attraverso di esse rendiamo flessibile il corpo.
  • PRANAYAMA ovvero il controllo del respiro. Giunti a questo stadio, abbiamo imparato ad essere consapevoli della nostra respirazione e a controllarla.
  • PRATYAHARA ossia il controllo e la ritrazione dei sensi, imparando ad evitare i continui stimoli esterni.
  • DHARANA, concentrazione. Acquisito questo stadio, si giungerà naturalmente alla meditazione.
  • DHYANA, meditazione.
  • SAMADHI, stato di beatitudine, illuminazione.

I vari tipi di Yoga

Nella scuola induista del Vedanta, che rappresenta la parte finale dei Veda, sono segnalati quattro sentieri di base per conseguire l’illuminazione.

I quattro sentieri sono i seguenti:

  • KARMA YOGA, “Yoga dell’azione”.  È compiendo, con consapevolezza, le azioni quotidiane, che si giunge alla conoscenza e ci si libera dalla sofferenza.
  • JNANA YOGA, “Yoga della conoscenza”. Si raggiunge la liberazione attraverso la conoscenza intuitiva, giungendo a comprendere l’essenza di ogni cosa.
  • RAJA YOGA, “Yoga reale”. Praticando questo yoga, si arriva a riconoscere la vera natura della mente, liberandosi, così, dalla sofferenza.
  • BHAKTI YOGA, “Yoga della devozione”. Attraverso la devozione completa a Dio, ci si apre alla vita e all’amore universale, raggiungendo lo stato di beatitudine.

Secondo Patanjali lo Yoga porta all’acquietamento della mente.

Come acquietare la mente con lo Yoga

Lo yoga classico utilizza posture (asanas), respirazioni (pranayama) e meditazioni (dhyana) per raggiungere uno stato di pacificazione mentale e, quindi, di trasformazione della sofferenza.

Le meditazioni nello yoga sono diverse. Possono essere fatte al termine di una pratica di respirazioni e posture o in sessioni in cui si eseguono esclusivamente.

Si svolgono da seduti, con la schiena eretta. Si può porre lo sguardo su un oggetto; spesso si usa una candela o un mandala (letteralmente “cerchio”). Il mandala è un disegno con immagini mistiche e con un significato spirituale particolare.

In alternativa si pone attenzione al respiro; a volte il respiro può essere accompagnato dalla ripetizione di un mantra. Si può utilizzare l’Om, ad esempio, o il mantra: Om Nama Shivaya, di tradizione induista.

Il vostro insegnante saprà sicuramente indicarvi il metodo giusto e suggerirvi il mantra migliore per una corretta interiorizzazione.

Benefici delle pratiche e della meditazione Yoga

Attraverso le posture rendiamo più flessibile il corpo e lo rendiamo più resistente alle malattie.

Attraverso le respirazioni lo ripuliamo e ripuliamo la mente dai pensieri negativi, rigenerandoci.

Attraverso la meditazione acquietiamo la mente dai pensieri assillanti, superiamo tensioni, stress, ansia, depressione ed ogni disturbo psico-somatico.

Dove praticare

Allo Spazio Solo Salute® di Milano è possibile partecipare a lezioni e incontri di yoga e meditazione yoga, aperti a tutti, a chiunque voglia apportare pace e armonia nella propria vita e ritrovare un equilibrio psicofisico, imparando ad affrontare con positività gli assilli, le tensioni e i problemi della quotidianità.

Contattaci per info e prenotazioni

Segreteria Spazio SoloSalute®

 Via G. Omboni 7, 20129 Milano

 Tel: 0292807017

 Risponde Francesca

 Lun-Ven, 14.30 -19.00

 E-mail: spaziosolosalute@live.it