Meditazione Trascendentale


Meditazione Trascendentale

Meditazione Trascendentale: la tecnica, le origini | Spazio SoloSalute® centro meditazione Milano

La meditazione Trascendentale, anche abbreviata MT, è un tipo di meditazione di origine Vedica, diffusa in occidente da Maharishi Mahesh Yogi. E' uno dei tipi di meditazione più diffusi, praticata ufficialmente da molti VIP e star del cinema. Secondo la tradizione, questa meditazione permette di sperimentare sè stessi e lo stato di beatitudine che ne deriva; trascendentale indica lo stato della mente che supera la condizione abituale. Se vuoi praticare meditazione a Milano, vieni al centro di meditazione Spazio SoloSalute®.

Origini e storia

La meditazione trascendentale è un’antica meditazione proveniente dalla tradizione vedica. I Veda sono una raccolta di testi sacri, scritti in sanscrito. Alcuni fanno risalire queste scritture addirittura a 3500 anni fa.

La meditazione trascendentale giunge in Occidente nel 1958 grazie all’indiano Maharishi Mahesh Yogi, un mistico e filosofo indiano.

Mahesh è il suo nome, gli altri due sono titoli onorifici.

Nonostante gli adepti lo chiamassero “Sua Santità”, non si è mai mostrato ai suoi devoti come un “guru”. Si è offerto loro come insegnante, ritenendo che ognuno dovesse essere libero di seguire i propri passi.

Il suo scopo era alleviare la sofferenza altrui, donando alle persone una meditazione che potesse essere praticata da tutti.

Attraverso questa tecnica di meditazione, Maharishi Mahesh ha dato un’applicazione pratica agli insegnamenti dei Veda.

Maharishi ha reso coerenti e lineari i testi antichi della letteratura vedica che erano completi ma non integrati tra loro.

Questo insieme coerente lo ha definito: la Scienza e Tecnologia Vedica di Maharishi.

Maharishi, passato a miglior vita nel 2008, nel corso della sua opera, ha anche scritto due libri ed un commento sulla Bhagavad Gita.

Attualmente la meditazione trascendentale è molto conosciuta perché praticata da molte star di Hollywood. Tra i primi si annoverano, negli anni sessanta, i Beatles che seguirono per anni Maharishi Mahesh, contribuendo alla fama e alla diffusione di questa pratica.

Negli ultimi decenni è stato il regista americano David Lynch a divenirne il fautore attraverso la sua fondazione, che viene sovvenzionata da diversi colleghi hollywoodiani.

Oltre alle famose star hollywoodiane, sono molte le persone comuni che hanno scelto questa tecnica che libera dai problemi e dalle angosce personali.

Scopo della pratica

Maharishi Mahesh affermava che la meditazione trascendentale non si basa su concentrazione e contemplazione.

Praticandola costantemente si va, comunque, “oltre la mente”, quindi oltre ogni attività di pensiero. E ciò è possibile grazie alla ripetizione di un mantra che l’insegnante trasmette all’adepto.

Maharishi Mahesh sosteneva che, trascendendo la mente, si entra “nel quarto stadio di coscienza”, come da lui definito.

Questo stadio è completamente differente rispetto allo stadio di sonno e veglia e rispetto al sonno vero e proprio.

È uno stadio grazie al quale si realizza il riposo di corpo e mente, quindi si ricaricano le energie fisiche e mentali.

La tecnica deve essere trasmessa all’adepto da un insegnante che ha seguito, a sua volta, tutto l’iter di studi e di pratica.

Una meditazione di auto-guarigione

L’adepto, che ha acquisito la tecnica, deve praticare due volte al giorno per venti minuti.

Deve praticare da seduto con gli occhi chiusi e utilizzare come mezzo un mantra, ricevuto dal proprio insegnante.

Il mantra è unico e personale e aiuta l’adepto a scendere in profondità nella meditazione.

Il mantra viene assegnato attraverso un rito caratteristico. L’adepto recita e custodisce il suo mantra personale, allo scopo di interiorizzarsi sempre di più.

La meditazione costante, portando alla trascendenza della mente, conduce all’auto-guarigione.

Questa teoria è avallata da diversi studi scientifici che hanno appurato la validità della pratica.

Sono state condotte più di 500 ricerche scientifiche in 200 università, in ben 33 nazioni.

Tali ricerche hanno rilevato gli effetti benefici di questa meditazione. Inoltre hanno constatato che la meditazione trascendentale porta ad una modificazione delle onde cerebrali e, di conseguenza, ad un totale rilassamento.

Il praticante supera la sofferenza e fortifica il corpo; corpo e mente si rigenerano e si giunge ad un perfetto stato di salute psico-fisico e ad una approfondita conoscenza di se stessi.

Contattaci per info e prenotazioni:

Segreteria Spazio SoloSalute®

 Via G. Omboni 7, 20129 Milano

 Tel: 0292807017

 Risponde Francesca

 Lun-Ven, 14.30 -19.00

 E-mail: spaziosolosalute@live.it