Meditazione cristiana


Meditazione cristiana

Meditazione cristiana: meditazioni bibliche e meditazioni cristiane | Spazio SoloSalute® centro meditazione Milano

La meditazione cristiana è una pratica poco diffusa tra i seguaci del cristianesimo, sia laici che religiosi, ma comunque presente in alcune correnti e rivalutata negli ultimi tempi. Le meditazioni cristiane sono considerate propedeutiche alla preghiera, e si basano su meditazioni bibliche o meditazioni guidate apposite. Normalmente, le pratiche di questa meditazione sono simili alle altre tradizioni: la meditazione avviene seduti o inginocchiati, in silenzio. Se vuoi praticare meditazione a Milano, vieni al centro di meditazione Spazio SoloSalute®.

Meditazione cristiana

La meditazione cristiana, di origini antichissime, viene ancora pratica soprattutto in alcuni paesi dell’Europa orientale.

La chiesa cristiana ortodossa pratica questa sorta di preghiera-meditazione, il cui scopo è quello acquietare i sensi e la mente e ricongiungersi al divino.

Uno dei testi mistici della Chiesa Cristiana Ortodossa è la “Filocalia”, un testo che racchiude i precetti e la pratica meditativa da seguire.

Fu pubblicato in greco nel 1782, a Venezia, per volontà di Macario vescovo di Corinto e Nicodemo l’Agiorita. Il significato letterale di Filocalia, dal greco, è “Amore per la bellezza”.

È una raccolta scritta da circa trenta autori diversi vissuti fra il IV e il XIV secolo.

I Maestri di questa tradizione spiegano che, grazie a questa meditazione, si raggiunge il silenzio interiore; così si acquietano la mente e i pensieri negativi.

Un approccio mistico

Un’altra meditazione cristiana è la lectio divina ovvero la “lettura divina”, la lettura delle Scritture. Si può praticare da soli o in Chiesa. Nonostante la Chiesa Cattolica osteggi questa pratica meditativa, ritenendola incompatibile con il proprio credo e definendola, addirittura, pericolosa, sono molti i mistici della tradizione cattolica che l’hanno utilizzata.

Tra questi possiamo ricordare Francesco di Sales o Teresa D’Avila che praticava la preghiera contemplativa con assiduità e devozione. Anche il misticismo di Francesco d’Assisi si collega fortemente alla meditazione cristiana.

La tecnica di preghiera e meditazione

Nel testo “Filocalia” è indicata una preghiera in latino, che il monaco o il praticante cristiano, deve ripetere costantemente come un mantra: “Kyrie Jesu Christe Eleison” (letteralmente “Signore Gesù Cristo abbi pietà di me”).

Un’altra meditazione cristiana consiglia di stare seduti con la schiena dritta e gli occhi chiusi e ripetere, in silenzio, la parola: “marànathà” (letteralmente “Vieni, o Signore”), scandendola in quattro sillabe della stessa lunghezza e recitandola con molta consapevolezza.

Questa preghiera cristiana andrebbe ripetuta e praticata due volte al giorno, mattina e sera. Il fine è il ricongiungimento con il divino o, se vogliamo, con la propria essenza.

I benefici di questa antica pratica

Questa meditazione può essere praticata da tutti e senza limiti di età. Apporta enormi benefici al corpo e alla mente, fa ritrovare il proprio equilibrio e la gioia di vivere.

Si diceva che il silenzio acquieta la mente e i sensi; quindi il silenzio risana e rigenera. Ogni meditazione, se ben eseguita, rinforza il sistema immunitario, regolarizza la pressione sanguigna e il metabolismo. Questa meditazione può essere praticata con Maestri o insegnanti attraverso corsi specifici o incontri, in modo da apprenderla correttamente per farla divenire parte della propria vita.

Contattaci per info e prenotazioni

Segreteria Spazio SoloSalute®

 Via G. Omboni 7, 20129 Milano

 Tel: 0292807017

 Risponde Francesca

 Lun-Ven, 14.30 -19.00

 E-mail: spaziosolosalute@live.it