Malattie del colon - cause e rischi di alcune tra le più gravi


Malattie del colon: cause e rischi di alcune tra le più gravi

Tra i disturbi che interessano l’apparato intestinale si tende spesso a sottovalutare episodi di diarrea, stitichezza o flatulenza, che possono però essere alla base dello sviluppo di malattie più gravi, come diverticolosi del colon, appendiciti e tumori del colon e del retto.

La salute del colon

L’equilibrio intestinale è essenziale per mantenere il nostro organismo in salute. Quando questo equilibrio viene turbato infatti, per esempio a causa di una cattiva alimentazione o dello stress, si verificano dapprima episodi acuti, come diarrea e colite, e poi, se non si ristabilisce una buona funzionalità intestinale, fanno la loro comparsa patologie croniche anche gravi, come il cancro del colon o la diverticolite. Qui di seguito affronteremo cause e rischi di alcune tra le principali patologie che interessano l’ultimo tratto dell’apparato digerente.

appendicite problemi colon idrocolonterapia simona vignali naturopata

Appendicite e stitichezza

Appendicite e stitichezza sono patologie correlate. L’appendice è un organo composto da tessuti di difesa detti linfoidi, che producono anticorpi per contrastare la presenza di microorganismi pericolosi. Si tratta di un organo delicato, che si irrita con facilità e che corre il rischio di infiammarsi. L’appendicite è appunto una grave infiammazione dell’appendice, che può essere causata dall’assunzione di corpi estranei (come i noccioli dei frutti) ma anche da una alimentazione malsana e dalla conseguente stitichezza, che provoca un ristagno di tossine nel colon.

Ospiti sgraditi: i parassiti intestinali

Esistono numerosi tipi di parassiti intestinali, che spesso provengono da alimenti avariati. Un colon ingombro di rifiuti e quindi indebolito è però un terreno propizio per la loro proliferazione. Questi parassiti si nutrono del contenuto dell’intestino, sottraendo all’individuo parte del nutrimento e causando, attraverso la secrezione di veleni dannosi, coliti, diarree ma anche disturbi più difficilmente associabili alla salute dell’intestino, come emicrania, nausea e nervosismo.

Emorroidi: le cause

Le emorroidi sono provocate dalla dilatazione delle vene dell’ano e del retto. Questa dilatazione può aggravarsi sino a dare origine ad infiammazioni e a provocare emorragie e dolori intensi. Responsabile dell’insorgenza di questo disturbo è spesso la stitichezza, poiché il sangue venoso ricco di tossine ristagna nel colon, generando un sovraccarico che dilata le pareti venose.

occlusione intestinale stipsi stitichezza idrocolon simona vignali milanoComplicazioni delle emorroidi: fessure e fistole anali

Fessure e fistole anali si presentano spesso come una complicazione delle emorroidi. La fessura è una ulcerazione stretta che si verifica tra le pieghe dell’ano mentre la fistola è un piccolo ascesso. Se il primo dei due disturbi provoca generalmente molto dolore, la fistola è invece difficile da individuare, poiché non produce sintomi ad eccezione di qualche traccia di pus. La causa di queste due patologie è la grande quantità di massa fecale e sostanze tossiche e irritanti che, al momento dell’espulsione e durante la loro permanenza nell’intestino, nei casi di stitichezza, provocano irritazioni e tagli nella mucosa intestinale.

Occlusione intestinale

Si tratta di un disturbo molto grave e doloroso, che può arrivare ad essere fatale se l’occlusione non viene rimossa tempestivamente con una operazione. Una occlusione intestinale si verifica quando le materie di scarto presenti nell’intestino risultano bloccate a causa di uno strangolamento delle pareti, di una paralisi dell’intestino o dell’otturazione dovuta a corpi estranei.

Polipi e diverticoli: definizione e rischi

Si definiscono polipi dei tumori generalmente benigni che insorgono nella cavità intestinale, soprattutto nelle mucose. I diverticoli sono invece piccole ernie del colon, che raccolgono depositi di tossine e detriti fecali. Questa condizione può preparare il terreno all’insorgenza di un cancro.

diverticoli sintomi cure idrocolonterapia simona vignali milano

Cancro del colon e alimentazione

Se l’irritazione del colon dovuta alla presenza di detriti e tossine è prolungata le mucose del colon potrebbero degenerare sino a dare origine ad un cancro del colon. Dati scientifici hanno dimostrato che la principale causa di questa grave patologia è una alimentazione scorretta, ricca di prodotti animali e povera di fibre. Il processo di cancerizzazione richiede molti anni per portare all’insorgenza del tumore e proprio per questo è possibile, e consigliato, intervenire per tempo sui fattori di rischio, correggendo la propria alimentazione.

La dieta più corretta per restare in salute

Per mettere a punto una dieta corretta e salutare l’aiuto di una professionista può essere determinante. Simona Vignali, naturopata e esperta alimentazione, è a disposizione per consulenze sul tema della alimentazione e della salute naturale, a Milano, Treviso, Venezia o direttamente online. Per richiedere una consulenza naturopatica è sufficiente cliccare qui.

Contattaci per info e prenotazioni:

Segreteria Spazio SoloSalute®

 Via G. Omboni 7, 20129 Milano

 Tel: 0292807017

 Risponde Francesca

 Lun-Ven, 14.30 -19.00

 E-mail: spaziosolosalute@live.it