Dieta dopo le feste: i consigli per dimagrire


Dieta dopo le feste: i consigli per dimagrire

Rinunciare alla buona cucina sotto le feste è quasi impossibile, per questo tra Natale e Capodanno è facile aumentare dai 2 ai 4 chili il proprio peso corporeo. E' possibile dimagrire senza diete rigide o digiuni forzati? Simona Vignali ci spiega come ritrovare il peso ideale grazie alla Naturopatia.

Scopri con la esperta alimentazione Simona Vignali 
come dimagrire in modo naturale dopo Natale

Rinunciare alla buona cucina sotto le feste è quasi impossibile, per questo tra Natale e Capodanno è facile aumentare dai 2 ai 4 chili il proprio peso corporeo. E' possibile dimagrire senza diete rigide o digiuni forzati? Simona Vignali ci spiega come ritrovare il peso ideale grazie alla Naturopatia.

natale dieta dimagrire simona vignali esperta alimentazionePerché accumuliamo calorie durante le feste?

I menu tradizionali consumati a Natale, Capodanno e per la Befana sono tutt'altro che leggeri: carni di vario tipo, formaggi e latticini in abbondanza, carboidrati a volontà, dolci a non finire, vino e spumante per brindare in compagnia.

Tutti questi piatti sono ricchi di calorie, colesterolo, grassi e zucchero; durante le feste gli eccessi diventano la regola e merende e spuntini spesso sono a base di panettone, cioccolata calda e prodotti di pasticceria.

La combinazione di tutti questi eccessi di cibo affatica il metabolismo, trasformando piatti squisiti in maniglie dell'amore, pancetta e cuscinetti adiposi difficili da smaltire.

dimagrire natale dieta capodanno nutrizione naturopatia simona vignaliPer dimagrire dopo Natale, meglio la dieta o il digiuno?

Secondo la Naturopatia Funzionale Integrata® di Simona Vignali, né la dieta né il digiuno sono la soluzione migliore per dimagrire dopo le feste.

Il digiuno è sconsigliato anche dai maggiori esperti di nutrizione: alternare periodi di alimentazione eccessiva come le feste natalizie a digiuni improvvisi non è salutare per l'organismo. Senza contare che, finite le vacanze di Natale, riprende la routine quotidiana per cui servono tutte le nostre energie. Si rischia altrimenti di perdere qualche chilo in cambio di fortissimo stress e inutile affaticamento del fisico.

Le diete possono essere efficaci, ma richiedono molta determinazione ed è facile sgarrare con ancora fresco il ricordo di dolci con panna montata, panettone, filetti e costolette.

Inoltre tutte le diete per dimagrire, come la dieta a zona, la dieta low carb, la dieta del Ph o la dieta del gruppo sanguigno, sono standard e non rispecchiano le specifiche esigenze di benessere di ciascuno. Se si segue una dieta, no al fai da te ma farsi consigliare da un dietologo o un esperto in nutrizione.

dimagrire capodanno dieta dimagrante naturopatia funzionale integrataLo stile alimentare personalizzato della Naturopatia Funzionale Integrata®

Con l'alimentazione naturopatica di Simona Vignali è sufficiente una sola consulenza per stabilire uno stile alimentare adatto alla propria costituzione, che aiuti a dimagrire in modo naturale.

Questo approccio è il più indicato per chi desidera dimagrire mantenendo il proprio benessere e ritrovare il peso ideale della propria costituzione specifica.

I consigli di nutrizione per riprendersi dalle feste a tutto benessere

Ecco alcuni consigli nutrizionali validi per tutti che aiutano a depurare il fisico, smaltire i chili di troppo, ed evitare di aggiungerne altri!

Colazione: nutriente e integrale

  • Fare una colazione nutriente per non aver bisogno di snak fuori pasto; caffè e brioche sono troppo leggeri!
  • Una tazza di muesli integrale biologico senza zuccheri aggiunti e latte vegetale come: • latte di riso • latte di soya • latte di mandorla • latte di avena • latte di farro • latte di kamut garantiscono l'energia necessaria per arrivare a pranzo senza cali di zuccheri.
  • Per gli amanti della frutta, aggiungere al muesli frutta fresca in pezzi - mela, banana, kiwi - o frutta secca -  • mandorle • nocciole • pinoli • uvetta • fichi secchi.
  • Chi non vuole rinunciare ai carboidrati, può consumare: • fette di pane integrale biologico • fette biscottate integrali bio • gallette di riso, mais o miglio gluten free per i celiaci, con marmellata biologica senza zuccheri aggiunti.

Pranzo: fai come la dieta dissociata

  • Per stare leggeri, saltare il pranzo non è la soluzione. Basta dissociare carboidrati e proteine: si può scegliere un primo oppure un secondo con un contorno.
  • Scegliere piatti semplici, con pochi ingredienti perché più facili da digerire: un risotto, una pasta con verdure saltate, un contorno di patate o legumi.
  • Per chi non è vegetariano, meglio le carni bianche come pollo e tacchino che hanno meno calorie e meno grassi.

Cena: non tardare

  • Mangiare presto, entro le 20.30, per favorire la digestione
  • Se a pranzo si è mangiato un primo, scegliere un secondo, o vice versa. Bene anche una zuppa di legumi, verdure o cereali integrali.
  • Se rinunciare al dolce e agli zuccheri è impossibile, mangiarne una porzione piccola, magari di un dolce biologico con zucchero di canna.
  • Regola d'oro: al di fuori dei 3 pasti, non mangiare niente! Questo aiuta a smaltire i chili in eccesso più facilmente.

Contattaci per info e prenotazioni

Segreteria Spazio SoloSalute®

 Via G. Omboni 7, 20129 Milano

 Tel: 0292807017

 Risponde Francesca

 Lun-Ven, 14.30 -19.00

 E-mail: spaziosolosalute@live.it